Guida: acquistare e-bike d’occasione

Buone notizie per chiunque voglia acquistare un’e-bike a un prezzo conveniente: sul mercato ci sono sempre più biciclette elettriche usate e spesso sono relativamente economiche. Ti mostriamo come riconoscere un vero affare e a cosa prestare attenzione quando acquisti un’e-bike d’occasione, in modo da potertela godere a lungo.

Desideri acquistare un’e-bike usata? Ti diciamo a cosa prestare attenzione per trovare un’e-bike di buona qualità a un prezzo equo.

Hai dunque intenzione di acquistare un’e-bike d’occasione. Ti poni sicuramente tante domande. Leggi il nostro blog dalla A alla Z o clicca direttamente sulla domanda che ti interessa di più.

 

Dov’è meglio acquistare un’e-bike d’occasione?

Acquistare un’e-bike d’occasione online

Quando si acquista un’e-bike usata online, le note piattaforme online come tutti, anibis o ricardo offrono un’ampia scelta. Tuttavia, i mercatini online specializzati in biciclette e e-bike, come Velomakt.ch permettono di filtrare con più precisione in base a fattori quali la dimensione del telaio oppure le condizioni della bici. Su Veloclick.ch si può filtrare anche in base a capacità della batteria, produttore del motore e velocità. Questo può essere molto utile se sai esattamente che tipo di bicicletta elettrica vuoi. Un’altra piattaforma pratica per acquistare e-bike è velocorner.ch. Qui puoi filtrare in base a tutti i fattori rilevanti e disponi di una scelta incredibilmente ampia. Velocorner.ch ti permette anche di distinguere chiaramente tra le offerte dei privati e quelle dei rivenditori.

Tieni presente che l’acquisto online comporta dei rischi aggiuntivi. In ogni caso, devi poter testare l’e-bike prima di acquistarla. Le riparazioni dopo l’acquisto, infatti, possono diventare presto molto costose. Ti devi tutelare anche da eventuali truffe, in quanto le false vendite di e-bike sono diffuse tra i truffatori. E nemmeno un conto bancario svizzero aiuta a individuare un colpevole. Come minimo, devi comunicare con il venditore utilizzando il telefono cellulare. Ma è meglio se ti attieni al principio: prima testare, poi pagare.

Comprare un’e-bike usata da un rivenditore specializzato

Il tuo negozio di biciclette locale ti offre assistenza e consulenza in loco, e ti permette di testare la bici. Il che comporta un’ulteriore sicurezza. Quando si acquista da un rivenditore specializzato, si può anche chiedere un rapporto diagnostico della batteria, a seconda del modello. Questo rapporto indica, ad esempio, con che frequenza è stata caricata e le sue condizioni generali.

Chi compra un’e-bike usata nel negozio di biciclette locale, quindi, ha molti vantaggi, come ad esempio una garanzia. Può inoltre contare su una valida consulenza e sul fatto che il negozio non voglia perdere la sua buona reputazione. È anche vero, però, che il negozio di biciclette vorrà guadagnare dalla vendita. Ecco perché le e-bike usate di solito costano un po’ di più lì.

Oggi anche i rivenditori specializzati offrono bici di seconda mano online. Swisscycle è una piattaforma di soli rivenditori, su cui si possono acquistare e-bike usate direttamente dallo/a specialista. Qui hai sicuramente più scelta, ma probabilmente il negozio non è dietro l’angolo, se vuoi testare la bici con un giro di prova.

Su occasionsvelo.ch di Rent A Bike ci sono, tutto l’anno, offerte di biciclette elettriche usate dei rinomati produttori FLYER, TOUR DE SUISSE RAD e STEVENS. Dopo aver scelto la tua e-bike, puoi prenotarla senza impegno e fissare un appuntamento per un giro di prova. Puoi prenotare in quattro sedi diverse (Svizzera centrale, Seeland/Berna, Svizzera orientale e Ticino).

Comprare un’e-bike al mercatino delle bici usate

In tutta la Svizzera si svolgono regolarmente svariati mercatini delle bici usate. L’offerta spazia dalle bici da corsa, alle mountain bike e alle e-bike. Pro-Velo Schweiz offre una pratica panoramica dei più importanti mercatini svizzeri delle bici usate con un calendario.

Ad un mercatino, puoi visionare e provare la bici che desideri direttamente sul posto. Puoi anche parlare di persona con il/la precedente proprietario/a. In generale, visitare un mercatino delle bici usate è un’esperienza emozionante, che ben si addice a una gita in famiglia. Ma i mercatini hanno anche degli svantaggi: hai poco tempo a disposizione perché anche altre persone potrebbero voler comprare la stessa e-bike. Devi quindi sapere esattamente che bici elettrica vuoi e a quale prezzo. Ti consigliamo di continuare a leggere.

Quanto costa un’e-bike usata

Una semplice regola generale

C’è una semplice regola generale del TCS sul prezzo delle e-bike usate. Anche se un’e-bike costava molto qualche anno fa ed è in ottime condizioni, il prezzo dell’usato deve essere decisamente inferiore. Se si confrontano i prezzi sui mercatini online, un’e-bike perde circa il 30% del suo valore dopo un anno. Dopo due anni costa circa la metà della bici nuova, dopo tre anni un terzo e dopo quattro anni un quarto. Questo vale per le e-bike ben conservate e senza difetti. Se ci sono costi di riparazione aggiuntivi, li puoi detrarre uno a uno dal prezzo. Una nuova catena, uno pneumatico o una pastiglia per i freni costano circa CHF 25 l’uno, escluso il montaggio. Se vanno sostituite tutte le corone dentate posteriori, si spendono presto CHF 150 o di più, perché è consigliabile montare anche una nuova catena.

Età dell’e-bike d’occasione Riduzione di prezzo indicativa se le condizioni sono buone
1 anno 30%
2 anni 50%
3 anni 65%
4 anni 75%

Per il prezzo di un’e-bike d’occasione è decisiva la batteria

La batteria incide su quasi la metà del prezzo di una bicicletta elettrica, anche per quelle di seconda mano. La batteria è stata appena sostituita? Allora, l’e-bike usata costerà in proporzione di più. Se la batteria è difettosa, l’e-bike costerà in proporzione di meno. La tabella che precede tiene conto di un invecchiamento medio della batteria. Se è nuova, il prezzo si calcola in modo molto diverso. Ti abbiamo riassunto i valori indicativi in una tabella.

Età dell’e-bike d’occasione Riduzione di prezzo, batteria nuova Riduzione di prezzo, batteria di 1 anno Riduzione di prezzo, batteria di 2 anni
1 anno 20% 30% x
2 anni 25% 40% 50%
3 anni 35% 50% 60%
4 anni 40% 55% 65%

(Dettagli sulla formula: telaio ammortizzato a quote decrescenti con un fattore dello 0,75, batteria ammortizzata a quote decrescenti con un fattore dello 0,6; ponderazione telaio 60%, batteria 40%, arrotondata al 5%. La formula è stata elaborata utilizzando le seguenti linee guida: il telaio perde valore in circa 10 anni, la batteria in 5, e i valori per l’invecchiamento complessivo corrispondono alla regola generale)

Come faccio a sapere se la batteria dell’e-bike è ancora in buono stato?

La batteria di un’e-bike dura circa 5 anni, poi va sostituita. Se l’e-bike è stata spesso lasciata fuori al freddo o sotto il sole cocente, la durata della batteria si riduce. Anche se la batteria dell’e-bike è stata spesso conservata completamente scarica, ciò ne compromette la durata. Devi quindi chiedere quanto potrai ancora usare la bici. O meglio, lo verifichi tu facendo un giro in bici un po’ più lungo.

È normale che la batteria dell’e-bike perda circa il 5% della sua capacità all’anno. Di conseguenza, una batteria al litio media, dopo quattro anni, ha ancora circa l’80% della sua capacità di accumulo iniziale. Una nuova e-bike ha un’autonomia di 50-80 chilometri. La batteria di un’e-bike usata dovrebbe quindi permettere di percorrere almeno 40 chilometri. Altrimenti, probabilmente dovrai sostituirla presto, spendendo una somma anche molto alta, a seconda della batteria, come illustrato nella tabella seguente.

Batteria Bosch Batteria Yamaha Batteria Flyer Batteria Trelago (Landi)
Prezzo (CHF) 769 749 1190 573
Capacità (Wh) 500 400 630 630

Anche se la batteria è ancora buona, prima dell’acquisto è bene accertarsi che sia possibile reperire una batteria sostitutiva. Di solito basta fare una breve ricerca online.

In alternativa, è possibile riparare le batterie rotte invece di sostituirle. Quando vengono riparate, le batterie vengono dotate di nuove celle. Questo tipo di riparazioni in Svizzera viene fatto da aziende come Upvolt, Swissvolts o Accufit. I costi per la riparazione di una batteria sono paragonabili a quelli di un nuovo acquisto. Quindi non risparmi necessariamente denaro, ma proteggi l’ambiente.

Come valuto le condizioni e la qualità dell’e-bike d’occasione?

Una bici elettrica di buona qualità invecchia meglio di una di scarsa qualità. Un’e-bike con batteria difettosa e cambio rotto avrà presto solo il valore di rottamazione. Riportiamo di seguito tre consigli su come valutare la qualità di un’e-bike.

1. Fai una breve ricerca online

L’e-bike è stata proposta in precedenza in un negozio online? Allora potresti trovare recensioni di acquirenti o una rivista di ciclismo potrebbe anche aver pubblicato un rapporto di prova. Sono particolarmente utili anche i test approfonditi sulle e-bike, come quelli condotti dal TCS o dalle riviste dei consumatori. Vengono testate e confrontate le normali pedelec lente, con una pedalata assistita fino a 25 km/h, ma anche le veloci e-bike e le s-pedelec, con una pedalata assistita fino a 45 km/h. Il TCS, ad esempio, ha testato e valutato dieci bici da trekking e nove modelli di s-pedelec. L’e-bike Upstreet 5 di Flyer era al primo posto nel test delle bici da trekking, seguita dalla Traveler di Tour de Suisse. Ma anche la Roadster TB1500 di Beeq e l’eGiro Neo+ di Cresta hanno ottenuto buoni risultati. Il peggior punteggio sulla qualità è andato all’e-bike della Landi, la Glider Gray 28 di Trelago.

E-bike testata Punteggio
FLYER Upstreet5 7.12 XC 70%
Tour de Suisse Traveler 69%
Beeq Roadster TB1500 67%
Cresta eGiro Neo+ 67%
Scott Sub Sport eRide 20 66%
Cilo Aglotour CTL°06 / CM°06 64%
Wheeler i-Finity hybrid 28, 48cm 64%
Cube Kathmandu Hybrid Pro 625 62%
Diamant Zing 59%
Trelago Glider Gray 28 56%

Nel test delle s-pedelec del TCS, ha trionfato il modello di Riese & Müller, la Charger3 Mix. I punteggi delle e-bike dal primo al settimo posto oscillano tra il 70% e il 67%: sono quindi molto vicine in termini di qualità. L’eComfort Neo+ di IBEX e l’X Speed Swiss hanno ottenuto rispettivamente un punteggio di appena 62% e 59%, differenziandosi così nettamente dagli altri modelli.

E-bike testata Punteggio
Riese & Müller Charger3 Mix 70%
Stromer ST3 69%
Specialized Turbo Vado 6.0 68%
BiXS E-Citybike Access Ex 68%
Tour de Suisse Broadway 45 67%
Cube Kathmandu 45 625 Herren 67%
Flyer Upstreet5 7.10 HS 67%
IBEX eComfort Neo+ 62%
Klever X Speed Swiss 59%

La qualità della bicicletta si valuta anche considerando i componenti installati. Shimano ha chiari livelli di qualità. Sono anche un’indicazione di quanti chilometri dureranno i componenti. Anche sostituirli sarà costoso.

Denominazione  Classificazione
XT e XTR Qualità professionale
SLX Fascia alta
Deore Fascia medio-alta
Alivio Fascia media
Acera Fascia medio-bassa
Altus Fascia bassa

2. Check-list: fatti un’idea delle condizioni dell’e-bike

Ecco una breve check-list sulle cose da considerare:

  • L’e-bike ha luci funzionanti davanti e dietro? Sono obbligatorie e andrebbero installate a posteriori. Sono ammesse anche le luci rimovibili, ma devono essere sempre montate.
  • La catena e le corone dentate sono pulite? Significa che la bici è stata tenuta con cura e si è fatta manutenzione.
  • Le corone dentate sembrano usurate? Se non te ne intendi, ti consigliamo di dare un’occhiata veloce alla foto di una corona dentata nuova, così vedi subito la differenza. Le corone dentate usurate sono per lo più appuntite, i denti delle diverse corone sono irregolari (perché non tutti sono stati usati con la stessa frequenza) e i singoli denti sono asimmetrici.
  • C’è ruggine su viti, catena, freni ecc.? La ruggine indica che l’e-bike è stata spesso in un ambiente umido o che i componenti sono di scarsa qualità.
  • Le ruote girano in tondo?
  • Gli pneumatici hanno ancora il battistrada?
  • È facile smontare e sostituire la batteria? Controlla anche che i contatti siano puliti.
  • Le spine del caricabatteria sono in buone condizioni? È bene testare subito che il caricabatteria funzioni.
  • I cuscinetti hanno gioco (movimento centrale, cuscinetti dei pedali, mozzi, cuscinetti della serie sterzo)? La forcella o l’ammortizzatore posteriore hanno gioco e funzionano?

3. Fai un giro di prova con l’e-bike

Ti consigliamo vivamente di testare l’e-bike usata con un giro di prova. A questo proposito, fai attenzione ai seguenti punti:

  • Il cambio reagisce rapidamente e le marce ingranano in modo pulito?
  • Senti dei rumori sospetti? La catena cigola con certe marce? La trazione del motore fa rumore?
  • La catena salta in caso di azionamento rapido? È probabile che la corona dentata o la catena siano giunte a fine vita.
  • È possibile frenare a fondo? Ti conviene testarlo più volte.
  • Ti senti ben sorretto, o il motore sobbalza? Anche nelle nuove e-bike ci sono enormi differenze, che possono essere determinanti nell’esperienza di utilizzo.
  • La posizione in cui ti siedi va bene per te? Dai un’occhiata anche al nostro Blog sui diversi modelli di e-bike .
  • Il display è ben leggibile o è addirittura danneggiato?
  • L’ideale sarebbe testare l’e-bike con una batteria completamente carica. Potrai così stabilire qual è la sua autonomia effettiva (parola chiave: percorrenza). Se questo non è possibile, puoi chiedere per quali distanze l’e-bike è stata usata regolarmente finora e con che frequenza doveva essere caricata.

Come valutare le condizioni generali dell’e-bike

Check-list: a cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista un’e-bike d’occasione?

Ricordiamo i punti più importanti da chiarire prima dell’acquisto:

  • C’è una riduzione di prezzo adeguata rispetto all’acquisto di una nuova bici? (Metà prezzo per un’e-bike di due anni)
  • La batteria è ancora utilizzabile e si trovano ancora batterie di ricambio per questa e-bike? (Cerca qual è il prezzo della batteria)
  • Le parti soggette a usura sono in buone condizioni? (Pneumatici, pastiglie dei freni, catena e corone dentate)
  • Ti sembra che tutto vada bene durante il giro di prova? (Posizione della seduta, pedalata assistita, cambio di marcia, freni, partenze in salita, luci)

Questi consigli ti aiuteranno a prendere una decisione quando vorrai acquistare una bici elettrica d’occasione. Adesso nulla potrà più ostacolare i tuoi tour in bicicletta questa stagione.

MADE VISIBLE by TCS Gruppo redazionale

Commento